Pubblicato il

Cos’è un logaritmo e come calcolarlo

I logaritmi rispondono alla seguente domanda: quale è l’esponente che devo dare alla base per ottenere l’argomento?

Rappresentazione grafica dei logaritmi
Figura 1 Rappresentazione grafica del logaritmo in base 2 con spiegazione dei componenti

Quindi i logaritmi..

In generale il logaritmo si scrive così:

\(log_a(b)=c\)

E si legge “logaritmo in base a di b”

in cui:

\(a\) è la base del logaritmo;

\(b\) è l’argomento del logaritmo;

\(c\) il risultato o esponente da dare alla base per ottenere l’argomento.

Dalla definizione possiamo scrivere che:

\(a^c=b\)

Cioè elevando la base del logaritmo per il risultato dello stesso si ottiene l’argomento.

Il logaritmo è un operatore che consente di trovare l’esponente da dare alla base per ottenere il suo argomento.

Volendo fare un esempio:

\(log_28=3\)

Infatti:

\(2^3=8\)